Scontro al vertice tra Rugby Frassinelle e Selvazzano Rugby
Scontro al vertice tra Rugby Frassinelle e Selvazzano Rugby

Scontro al vertice tra Rugby Frassinelle e Selvazzano Rugby

Scontro al vertice nella quinta giornata di Campionato di Serie C Regionale dove il Rugby Frassinelle ha fatto visita al Selvazzano Rugby.

Entrambe le squadre occupano i primi due posti in classifica con i Galletti gialloblu che precedono di un solo punto i padovani.

La partita è terminata con un pareggio di 20 a 20 che lascia più di una qualche recriminazione in casa Frassinelle.

Selvazzano Rugby che passa a condurre dopo circa una ventina di minuti dal fischio d’inizio.

Il Frassinelle è bravo a reagire e con due mete nel finire del primo tempo di Soffiato e di Saltarin, di cui una trasformata, riesce a ribaltare il risultato e chiudere la prima frazione di gioco sul 7 a 12.

Al rientro in campo per la seconda frazione di gioco i ragazzi di Fenzi, probabilmente ancora con la testa in spogliatoio, subito si fanno bucare in difesa per la meta pareggio.

Incassato il colpo i gialloblu provano a riportare l’asse dell’incontro dalla loro parte, ma forse per la troppa frenesia o per la tensione per la posta in palio, il gioco viene condizionato da errori banali o falli evitabili.

A dieci minuti dalla fine Mattia Galasso marca la meta che sembra girare l’incontro portando il punteggio sul 15 a 17 per il Frassinelle. Quasi allo scadere Ferracin trasforma anche una punizione per il 15 a 20 che sembra mettere la parola fine all’incontro ma proprio nell’ultima azione, a tempo ormai scaduto, i neroverdi padovani riescono a marcare la meta del pareggio che non trasformano per quella che sarebbe stata una vittoria insperata per loro ma una beffa atroce per i galletti.

A fine gara coach Fenzi vede in quest’incontro un’occasione mancata per rafforzare il primo posto in classifica e afferma: “La partita è stata in bilico fino alla fine. Potevamo fare nostra la partita ma la mia squadra non è stata sufficientemente lucida nella gestione dell’ovale nelle fasi topiche della partita. Inoltre la troppa indisciplina, soprattutto nel secondo tempo, poteva costarci anche la sconfitta finale. Adesso non possiamo sbagliare la prossima gara in trasferta con il Venezia che è da sempre una formazione difficile da affrontare, anche solo per il lungo viaggio da affrontare”.

Sono scesi in campo: Giolo C., Piscopo N., Romani E., Orlando A., Spolaore S., Ferracin A., Saltarin C., Greggio C., Bassora P., Zerbinati A., Lupato P., Galasso M., Bicego C., Soffiato T. e Fanchin G..

Sono subentrati: Mortella G., Sisto J., Cadore L., Berengan S., Cominato N., Bolognese M. e Scuro F..

Prossimo impegno Domenica 18 Novembre, alle ore 14.30 a Venezia Lido contro il Venezia Rugby.