Positiva partecipazione del Rugby Frassinelle al torneo \
Positiva partecipazione del Rugby Frassinelle al torneo \"Tocco d\'azzurro\"

Positiva partecipazione del Rugby Frassinelle al torneo \"Tocco d\'azzurro\"

Giornata davvero indimenticabile per l’Under 14 del Rugby Frassinelle, ospite nel ritiro della Nazionale Italiana di Rugby a Pergine Valsugana (TN), per partecipare al torneo “Tocco d’Azzurro”. L’evento si è svolto sabato 13 sul campo dove la Nazionale si sta preparando in vista della World Cup 2019 in Giappone che inizierà nel mese di settembre.

Per i giovani polesani è stata un’imperdibile occasione per vedere da vicino i loro beniamini, scattare tantissime foto e raccogliere gli immancabili autografi su maglie e palloni.

Il torneo ha visto la partecipazione di ben 36 squadre provenienti da tutta Italia, che si sono cimentate nella formula a “al tocco”, cinque contro cinque. I giocatori della nazionale si sono divisi uno per squadra e sono diventati coach per un giorno.

Il Rugby Frassinelle, che era l’unica società presente della provincia di Rovigo, ha avuto l’onore di essere associata all’unico giocatore Polesano presente, ovvero Nicola “Bibi” Quaglio, che con simpatia e divertimento si è cimentato nella guida della squadra insieme al suo vecchio coach Mirco Visentin (attuale allenatore dei Galletti Under14).

Il torneo si è svolto dalle 15.30 fino alle 20 e in puro stile rugbystico ha visto cimentarsi squadre di tutti i tipi, dalle agguerrite accademie, a gruppi misti di ragazze e ragazzi, under 18, e quant’altro in un bellissimo caleidoscopio di età, colori e abilità. Perfino lo staff azzurro ha giocato con alla testa uno scatenato Conor O’Shea, ct della nazionale ed ex internazionale d’Irlanda.

I ragazzi di Frassinelle si sono fatti onore, pur inseriti in un girone impossibile dal quale sono usciti i vincitori assoluti del torneo dell’Accademia di Milano e i terzi classificati dei “Tacchini in Fuga”, hanno sconfitto la prima squadra del Pergine e hanno concluso l’avventura nel torneo Bowl dedicato alle migliori terze. 

Al termine della giornata commenti entusiastici e tanti ricordi che rimarranno per sempre nei cuori dei giovani gialloblu e delle rispettive famiglie che li hanno accompagnati e hanno voluto pubblicamente ringraziare la società per l’opportunità di averla potuta rappresentare in un contesto così importante e prestigioso.